foto shutterstock

STUDIO DI FATTIBILITÀ PER UNA ‘CHILD GUARANTEE’ (sistema di garanzia per l’infanzia)

Rapporto intermedio (gennaio 2020)
coordinato da H. Frazer, A.-C. Guio and E. Marlier, Bruxelles, Commissione europea.

Nel 2015, il Parlamento europeo ha invitato la Commissione e gli Stati membri dell’Unione europea “a introdurre una Child Guarantee (sistema di garanzia per l’infanzia) in modo che ogni bambino in condizioni di povertà possa avere accesso all’assistenza sanitaria gratuita, all’istruzione gratuita, a un alloggio dignitoso e a un’alimentazione adeguata, come parte di un piano integrato europeo per combattere la povertà infantile ”.
A seguito della successiva richiesta del Parlamento alla Commissione di attuare un’azione preparatoria per esplorare il potenziale campo di applicazione di una Child Guarantee per bambini vulnerabili, la Commissione ha commissionato uno studio per analizzare la fattibilità di tale regime.
Lo studio di fattibilità per una Child Guarantee (FSCG) è condotto da un consorzio composto da Applica e dall’Istituto lussemburghese di ricerca socioeconomica (LISER), in stretta collaborazione con Eurochild e Save the Children e con il supporto di nove esperti tematici , 28 esperti nazionali e un editor indipendente.
Per ulteriori informazioni sullo studio di fattibilità, si rimanda a:
https://ec.europa.eu/social/main.jsp?catId=1428&langId=en

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *